Mission

“C’è una maschera per la famiglia, una per la società, una per il lavoro. E quando stai solo resti nessuno”. Pirandello nei suoi scritti, attraverso la metafora della maschera, spiega come l’uomo si nasconda dietro un velo che rende gli individui dei personaggi e non delle persone.


CONFONDO di verità prende spunto dalla visione pirandelliana della maschera per dimostrare al suo pubblico che il proprio IO si adatta alle molteplici situazioni che la vita propone, poiché l’individuo interagisce coscientemente con il prossimo in base alle circostanze con cui si interfaccia.


CONFONDO si propone di rendere il proprio pubblico l’attore della scena, coinvolgendolo direttamente in un percorso esperienziale provocatorio e suggestivo che gli permetterà di evadere momentaneamente dai preconcetti e dalle contaminazioni ideologiche che la società contemporanea impone.